Cocaina involucri termosaldati

Gli agenti del Commissariato di Aversa, venerdì scorso hanno effettuato diverse perquisizioni nel Rione San Lorenzo, che hanno consentivano di smantellare una piazza di spaccio. Durante l'operazione sono stati arrestati  due pregiudicati aversani di 25 e 22 anni.  

Presso l’abitazione del primo sono stati rinvenuti 59 involucri termo saldati di cocaina, un bilancino di precisione materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente, mentre nella disponibilità del secondo sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 5 panetti di hashish per un peso complessivo di circa 500 gr. e la somma di euro 9.230, ritenuto provento dell’attività di spaccio.

Durante l’attività, svolta anche con l’ausilio di unità cinofile e di personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania, è stato inoltre sottoposto a sequestro l’impianto di videosorveglianza installato presso l’abitazione della famiglia del 25enne e sono state rimosse da personale dei Vigili del Fuoco delle grate in ferro poste a protezione dei locali in cui avveniva l’attività di taglio e confezionamento della sostanza stupefacente.

Entrambi gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.