Angelo Spinillo vescovo

Siamo pronti a celebrare il triduo pasquale con la consapevolezza che Dio viene in mezzo a noi. “Egli viene nella sua forma, facendosi pane che si lascia spezzare per nutrire coloro che sono seduti alla stessa mensa”, commenta Mons. Angelo Spinillo. “Dio viene nel mistero grande della passione di Cristo, che inizia nella cena come atto di offerta. Nell’agonia che vive nell’orto degli ulivi, Gesù rinnova questa sua offerta totale, che si sublima nella sua morte in croce”. È un’infinita grandezza della misericordia di Dio il continuare ad annunziare salvezza per tutta l’umanità.