assenteismo furbettiSono state avviate le pratiche di licenziamento per una dipendente del Comune di San Marcellino. La donna, impiegata nell'area vigilanza, rischia di perdere il posto di lavoro per assenteismo, poiché durante i controlli effettuati dai carabinieri negli uffici comunali non è stata trovata sul luogo di lavoro, nonostante avesse regolarmente marcato il cartellino.

 

Della vicenda è stato informato anche il primo cittadino sammarcellinese, Anacleto Colombiano, che resta in attesa degli sviluppi e del probabile ricorso al giudice del lavoro.