FrattamaggioreDa mercoledì 8 novembre è cominciato a Frattamaggiore il diserbamento. Ovvero, verranno rimosse le erbe infestanti lungo i cigli e i muri delle strade, garantendo così una migliore pulizia all’intera cittadina.

 

A portare avanti i lavori è la ditta TeknoService di Torino, aggiudicataria dell’appalto ed in servizio dal 1 novembre, che, in concerto con l’Ufficio ecologia del Comune, sta già procedendo a grandi passi nonostante le fisiologiche difficoltà dell’inizio attività. Rispetto ai precedenti interventi sarà interessato l’intero territorio comunale in maniera organica e strutturale.

Si è partiti da Piazza Crispino, ovvero il piazzale antistante la stazione, il punto topograficamente più alto di Frattamaggiore per poi procedere a raggiera su tutte le strade cittadine. Condizioni climatiche permettendo, l’intera operazione dovrebbe chiudersi in una decina di giorni. Inoltre, a seguire, comincerà anche la pulizia delle caditorie.

“Questi interventi possono sembrare irrilevanti – commenta il Sindaco Marco Antonio Del Prete – invece sono importantissimi per la nostra Frattamaggiore perché le danno un’immagine migliore, più curata e più civile. Sono consapevole che c’è ancora molto da fare ma, a piccoli passi, stiamo lavorando per dare maggiore ordine e pulizia alla città anche se, per raggiungere questo scopo, il contributo dei cittadini rispettosi della propria Città è fondamentale”