San Marcellino: incendiato deposito del cognato dell'assessore, si indaga per dolo

fumo

Sono state avviate le indagini per verificare se l’incendio divampato nella notte tra sabato e domenica in un deposito di abiti usati in località Spierto a San Marcellino, al confine con Trentola Ducenta, sia di natura dolosa. Il vasto incendio ha reso indispensabile l'intervento di ben sei squadre dei vigili del fuoco e ha inquinato l'intera area.

Le indagini sono attualmente condotte dal Nucleo investigativo antincendio territoriale del comando dei vigili di Caserta. Ad andare in fumo è stato il deposito di proprietà del cognato di un assessore del

comune dell'aversano, al cui interno erano custodite “balle” di indumenti accatastate.

Uccide la moglie e si ammazza. Con l'ultimo post la donna aveva chiesto aiuto

Case abusive e pericolo abbattimenti, lanciata proposta di un nuovo condono edilizio

Omicidio Teverola: ladro uccide il suo complice dopo aver sparato alla vittima VIDEO

Bimbi schiavi dei Rom, presa banda che rapiva e picchiava minori VIDEO

Sequestrati cosmetici pericolosi per la salute, immessi sul mercato. Due denunce

La 'signora della pelliccetta' chiamata in tv, adesso farà anche la pubblicità VIDEO