Polizia Municipale alt

Nonostante le disposizioni del Governo e quelle regionali per evitare il contagio da coronavirus, alcuni giovani durante il fine settimana appena trascorso hanno organizzato una festa in casa.
A scoprirlo sono state le forze dell'ordine, che ieri sera hanno fermato due trentenni mentre circolavano incuranti del divieto di uscire e di assembramento. I due sono stati scoperti poco dopo aver abbandonato la casa di amici, in cui era stata organizzata una festa privata.

In ottemperanza a quanto disposto dall'ordinanza del governatore De Luca, i due 30enni colti in flagranza sono stati  obbligati alla quarantena fiduciaria per due settimane. In caso di inosservanza della misura, se dovessero essere scoperti di nuovo in giro, dovranno rispondere di reati contro la salute pubblica.