Giugliano, cibo cotto e non tracciabile, sanzionato

cibo napoletano

I Carabinieri e la Polizia Municipale di Giugliano hanno sanzionato un negoziante che commercializzava prodotti già cucinati e non tracciabili.

I militari hanno accertato che l'uomo,  titolare dell'esercizio gastronomico, nonostante il divieto imposto dalle norme anti contagio da Coronavirus, vendeva prodotti cotti oltre a quelli confezionati e privi di indicazioni sulla tracciabilità.