Un luscianese nominato Cavaliere al Merito di Casa Savoia

Clemente Cipresso Accademino di Sicilia

Il luscianese Clemente Cipresso è stato insignito dell’ onorificenza di “Cavaliere dell’Ordine al Merito di Savoia”, lo ha deciso Vittorio Emanuele di Savoia. La cerimonia d’investitura si svolgerà (Covid-permettendo) il prossimo ottobre a Roma durante il Capitolo Generale degli Ordini Dinastici della Real Casa Savoia. Al momento della comunicazione, Cipresso ha dichiarato: «Dedico questa onorificenza alla mia famiglia e a tutte le persone che ho incontrato nel corso degli anni in ogni angolo d'Italia». L’Ordine al Merito di Savoia è un Ordine cavalleresco istituito da Vittorio Emanuele di Savoia, fondato nel 1988, a Ginevra, residenza dei coniugi di Savoia durante l’esilio, istituito per ricompensare gli uomini e le donne benemeriti in vari ambiti della società. Perfusionista di Cardiochirurgia, Clemente Cipresso, aveva recentemente ricevuto il premio alla carriera “Aquila Federico II di Svevia” per i molteplici meriti riconosciuti in campo nazionale e l'impegno profuso nella promozione dei valori identitari. Per la costante dedizione alla divulgazione scientifica e per l’impegno professionale nel campo delle innovazioni tecnologiche a sostegno delle disabilità. Domiciliato a Catania per motivi di lavoro, Clemente Cipresso è scrittore e giornalista, ha ricevuto nella stessa terra la nomina di Accademico di Sicilia dall’Accademia di Sicilia, l’ISLAS (Istituto Superiore di Lettere, Arti e Scienze del uto (Federazione Internazionale tra giornalisti e scrittori di turismo) con la seguente motivazione: “Per aver contribuito con le sue opere e il suo talento a mantenere vivo lo spirito di sicilianità, dando nuovo impulso alla cultura, alla dottrina e alle tradizioni siciliane.” Inoltre sempre Cipresso è stato consegnato il Diploma Honoris Causa, considerate le Sue benemerenze in campo sociale, artistico e culturale. Il suo ultimo libro “Il venditore di Uova Rotte” pubblicato da Algra Edizioni, uscito nel Dicembre 2019 diventerà presto un’opera teatrale.