“Gilda e i Ruta Una famiglia in musica” concerto al Teatro Cimarosa

Gilda Ruta compositrice

Il 26 ottobre 2022, alle ore 20:30 ad Aversa, nella suggestiva cornice del Teatro Cimarosa, si terrà un concerto in memoria di Gilda e i Ruta, famiglia di musicisti aversani. La data scelta è significativa in quanto ricorre il 90esimo anniversario della morte di Gilda Ruta.

Gilda fu una pianista e compositrice vissuta fra Ottocento e Novecento tra Napoli e New York. Pioniera delle pari opportunità in quanto capace di valorizzare la figura professionale di musicista-donna, quando la musica era un settore riservato in prevalenza agli uomini. L'iniziativa nasce da un’idea della dott.ssa Rachele Arena, Presidente dell’Associazione Artedonna e di alcune iscritte, nonché componenti della famiglia Ruta, prof.sse Maurizia Sacchetti e Patrizia Tirozzi, in collaborazione con l’Associazione Coro femminile dell'Istituto Orientale di Napoli, con il Comitato del Festival Mercadantiano e con il dott. Giovanni Vigliar, autore del libro “Gilda Ruta: le due vite di una musicista napoletana”.

L'iniziativa è supportata dal Comune di Aversa, città della famiglia Ruta. L’evento è stato patrocinato anche dalla Provincia di Caserta e dal Consiglio Regionale Campania. Mission della serata sarà quella di far conoscere e ripercorrere la storia di Gilda e dei Ruta e la loro musica. Il concerto, infatti, ha la finalità di valorizzare la musica di Gilda e di Francesco Paolo, Alfonso e Riccardo Ruta e di restituire ai posteri un pezzo di storia della nostra Campania finora dimenticata o perlomeno non abbastanza conosciuta. Sul palco alcuni brani degli illustri musicisti aversani saranno eseguiti da Mario dell’Angelo/Violino del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, Maria Grazia De Luca/Soprano, Anna Azzinnari/Arpa e Giovanni Rea/Pianoforte. Durante la serata si ricorderà il periodo in cui visse Gilda anche attraverso gli abiti dell'epoca. Ad arricchirne il ricordo anche le tele create per l'occasione e la performance di ballo.

"Vorrei ringraziare - dichiara Rachele Arena - la Ditta Mitilini Gennaro Pianoforti di Aversa per la concessione del pianoforte a coda, le Lettrici Titti Spano' e Mena Santillo, l'ISISS E. Mattei  per il servizio di accoglienza, il Liceo Artistico Statale ”Leonardo da Vinci" per la mostra d’arte, l'ISISS Osvaldo Conti: per lo spazio moda d’epoca, la Scuola Danza Diana per la performance coreutica e i tanti sponsor che hanno supportato l'iniziativa".